Affidamento condiviso: se ne parla su radio 24 Ore



Ore 9:00 Radio 24 Ore

Si parla di affidamento condiviso. Ancora una volta l’Avv. Bernardini De Pace attacca la proposta di riforma di legge arrivando a sostenere (!) che, se passasse, finirebbe per aumentare la conflittualità fra coniugi e darebbe molto più lavoro agli avvocati. Il fatto che in tutti i Paesi dove una legge analoga è stata adottata la conflittualità e, di conseguenza, il guadagno per gli avvocati divorzisti, sia calata fino a un massimo del 40% viene ovviamente taciuto dall’illustre professionista.

Un po’ di confusione viene fatta dalla Bernardini anche sull’assegno di mantenimento, dato che a fronte di una proposta che stabilisce una modalità più corretta e soprattutto trasparente di gestire il mantenimento dei figli e che non entra in merito dell’assegno di mantenimento all’ex-coniuge, l’avvocato in questione mescola le carte cercando di far credere che la nuova proposta priverà le donne dell’assegno del loro mantenimento.

Strano che un avvocato così famoso prenda degli abbagli così madornali. Si potrebbe arrivare a sospettare che ci possa essere sotto un tantinello di malafede, ma ognuno ha il diritto al beneficio del dubbio, a parte ovviamente i padri nelle cause di affidamento dei minori.

Loro attualmente hanno una sola certezza: di perdere i figli.

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta




*


Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.