La Legge sulla Fecondazione Assistita: elogio all’Ignoranza



Sì alla fecondazione assistitaLe attuali tecniche di fecondazione assistita richiedono un elevato numero di pre-embrioni da trasferire nell’utero per poter dare una qualche probabilità di riuscita. Inoltre l’elevato numero di parti gemellari e plurimi fa sì che i neonati siano spesso sotto peso o prematuri, senza contare che si è riscontrato negli stessi un evidente aumento di difetti congeniti.

Purtroppo la nuova legge sta seriamente peggiorando la situazione. Basata su una visione demagogica e ideologica che pretende che nessun ovulo vada perduto, si finisce per penalizzare la ricerca di un trattamento che tenda a ridurre il numero di pre-embrioni necessari alla procreazione medicalmente assistita e a sviluppare un metodo meno invasivo e soprattutto meno rischioso, doloroso e costoso per le donne.

Ancora una volta, nel nostro Paese, l’Ignoranza ha la meglio sulla Scienza.

Etichette: , , ,

Commenti (3) a «La Legge sulla Fecondazione Assistita: elogio all’Ignoranza»

  1. lingua.linguaccia ha detto:

    concordo sul contenuto di entrambi i tuoi post. Sono un’insegnante di scienze delle medie e ti assicuro che i ragazzi arrivano in prima media con un enorme ignoranza su ciò che significhi applicare metodi

  2. Dario de Judicibus Dario de Judicibus ha detto:

    Sono d’accordo. Bisognerebbe insegnare ai ragazzi, fin dalle medie, tutti quei metodi che li possano aiutare a studiare in modo più efficiente ed efficace, soprattutto in vista degli studi universitari, quando non avranno nessuno che li aiuterà a pianificare lo studio. Metodologie di studio, tecniche mnemoniche, metodi di analisi e risoluzione dei problemi. Non si tratta di tecniche complesse e se apprese fin da piccoli, possono veramente fare la differenza. Peccato che i vari Ministri dell’Istruzione che si sono succeduti fino ad oggi non lo riescano a capire. A volte viene il dubbio che si voglia mantenere il popolo nell’ignoranza, in modo che sia più malleabile e più facilmente manipolabile… A volte…

  3. lingua.linguaccia ha detto:

    …A volte mi viene il dubbio che anche a tanti miei colleghi faccia comodo “spiegare” la lezione e “darla da studiare per casa” piuttosto che guardare con occhio critico ciò che circonda i nostri ragazzi per insegnare loro come gestire spazi, tempi e fatti.

Nessuna retrotraccia o avviso a «La Legge sulla Fecondazione Assistita: elogio all’Ignoranza»

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta





Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.