La Porta del Tempo



Mia figlia ha 10 anni e una passione sfrenata per la lettura. Divora libri come se fossero caramelle, anzi, di più, visto che per le caramelle non ha una particolare predilezione. Non solo: a lei fa piacere che anch’io legga i libri che le sono piaciuti di più, cosa che faccio regolarmente e, devo dire, con piacere. Infatti, anche se si tratta di libri per ragazzi, ce ne sono molti che si lasciano leggere tranquillamente anche dagli adulti.

È il caso del romanzo di Ulysses Moore, «La Porta del Tempo», edito da Piemme nella collana de «Il Battello a Vapore» (ISBN 88-3843277-5).

Già dalla copertina si ha un’impressione di attenzione per i dettagli. D’altra parte questo libro ha delle illustrazioni veramente stupende che arricchiscono il testo e lo integrano in modo molto intelligente, non quindi fini a se stesse. Il libro si presenta come un vecchio diario, scritto a mano dal misterioso proprietario di una villa sulla costa settentrionale della Cornovaglia, una villa piena di misteri e al cui interno… ma non voglio togliervi il piacere di leggere questa storia scritta con uno stile scorrevole ma curato, che non cala mai di tono senza tuttavia esagerare. Se un difetto si vuole trovare in questo romanzo è che è troppo breve e ci si ritrova ad averlo finito quando si pensa di aver appena iniziato. Non c’è problema, comunque, perché in effetti siamo solo all’inizio di una fantastica avventura che si preannuncia piena di sorprese.

Più critica mia figlia:

Papà, è bellissimo, ma non è giusto! Alla fine c’è scritto «CONTINUA…».

Tags: , ,

Please use Facebook only for brief comments.
For longer comments you should use the text area at the bottom of the page.

Facebook Comments

Leave a Reply




*


In compliance with the appropriate provisions of the law I state that this site is no profit, has not a predefined recurrence and is not updated according to a deadline. It may therefore not be considered an editorial product under Italian law #62 of March 7th, 2001. In addition, this site makes use of the right of citation for academic and criticism provided in Article 10 of the Berne Convention on copyright.