ADSL: troppo cara in Italia



Vi segnalo un interessante articolo su i-dome che mostra come le stesse aziende che in Italia offrono l’ADSL a un certo prezzo, propongano in altri Paesi europei offerte decisamente migliori nella banda larga a prezzi che sono spesso la metà di quelli  imposti in Italia. A tal riguardo è stata organizzata una petizione contro gli operatori telefonici che alla data ha già raccolto più di 47.000 firme.

Comments (3) to «ADSL: troppo cara in Italia»

  1. rizia says:

    Firmato molto velocemente la petizione, che proverò a diffondere a mia volta! Grazie della segnalazione,

  2. utente anonimo says:

    Se non erro il costo eccessivo non è da imputare ai vari operatori, ma alla Telecom che “affitta” la rete ai vari operatori

    Memo

  3. Ma tra gli operatori, non c’è anche la Telecom?

No trackbacks or pingbacks to «ADSL: troppo cara in Italia»

Please use Facebook only for brief comments.
For longer comments you should use the text area at the bottom of the page.

Facebook Comments

Leave a Reply




*


In compliance with the appropriate provisions of the law I state that this site is no profit, has not a predefined recurrence and is not updated according to a deadline. It may therefore not be considered an editorial product under Italian law #62 of March 7th, 2001. In addition, this site makes use of the right of citation for academic and criticism provided in Article 10 of the Berne Convention on copyright.