You really do not understand anything!



  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • OkNotizie
  • Pinterest
  • StumbleUpon
  • FriendFeed
  • MySpace
  • Netvibes
  • Reddit
  • Yahoo! Bookmarks
  • RSS
Warning: this article is available in English language only by automatic translation (Google Translate).
Press the button below to translate. Please, note that automatic translation is far to be perfect.

 

Leggo sul giornale di oggi che il Ministro degli Esteri è favorevole alla sostituzione soltanto di alcuni ministri tecnici. In pratica, come già detto in un altro articolo, «Homo sapiens politicus», togliere le persone competenti per liberare un certo numero di posti per accontentare gli alleati e cercare di rinsaldare la maggioranza o peggio ancora aprire una porta a nuovi alleati, come Alternativa Sociale.

A questo punto devo dire che fa bene Prodi ad affermare di non avere fretta a governare. Se continua così questo governo finirà per affossarsi da solo e completare il bel lavoro che ha portato il centrodestra a perdere quasi tutte le regioni italiane alle ultime amministrative.

Caro Berlusconi, cari Ministri, sembra proprio che non abbiate capito un accidenti del messaggio che gli elettori vi hanno mandato. Togliere gli unici ministri che ci capiscono qualcosa di quello che fanno? Rivendersi i loro posti per elemosinare qualche alleato in più ampliando ulteriormente un carrozzone che già così non regge? Grandioso!

Invece di fare una seria critica al vostro operato e rimboccarvi le mani per dimostrare di voler fare veramente qualcosa per questo Paese, l’unica cosa a cui pensate è quella di raschiare il fondo del barile in vista delle Politiche del 2006. E che cosa ve ne farete di tutti questi alleati se gli elettori decideranno di togliere anche a loro i voti perché non ne possono più di gente come la Moratti, che vuol fare regredire il pensiero scientifico all’epoca dell’Inquisizione, o la Prestigiacomo, che pensa che Pari Opportunità voglia dire pianificare iniziative a favore solo delle donne invece che superare la millenaria contrapposizione fra uomini e donne per creare una società veramente paritaria?

Comments (2) to «You really do not understand anything!»

  1. utente anonimo says:

    Sante Parole!

  2. utente anonimo says:

    La cosa divertente (?) è che questa cosa è successa esattamente al centrosinistra tempo addietro (Prodi, D’Alema1, D’Alema2, botto delle amministrative, annetto di Amato per tirare a campare)…

    Ho il sospetto che ci stiamo sudamericanizzando 🙁

No trackbacks or pingbacks to «You really do not understand anything!»

Please use Facebook only for brief comments.
For longer comments you should use the text area at the bottom of the page.

Facebook Comments

Leave a Reply




*


In compliance with the appropriate provisions of the law I state that this site is no profit, has not a predefined recurrence and is not updated according to a deadline. It may therefore not be considered an editorial product under Italian law #62 of March 7th, 2001. In addition, this site makes use of the right of citation for academic and criticism provided in Article 10 of the Berne Convention on copyright.

EmailEmail
PrintPrint