Pensiero (57)



Non devono essere i difetti degli altri
a giustificare i miei, ma le loro virtù
a spronarmi a essere migliore.

Dario de Judicibus, Torvaianica, 14 agosto 2014

Traduzioni

  • Shouldn’t be the others’ faults to justify mine, but their virtues to encourage me to improve.
  • Ils ne devraient pas être les fautes des autres de justifier mes propres, mais leurs vertus pour m’encourager à faire mieux.

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta




*


Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.