Attraverso le barricate



  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • OkNotizie
  • Pinterest
  • StumbleUpon
  • FriendFeed
  • MySpace
  • Netvibes
  • Reddit
  • Yahoo! Bookmarks
  • RSS

C’è una canzone degli Spandau Ballet che mi piace moltissimo: «Through the Barricades». È la storia di un ragazzo e una ragazza che si amano, ma vivono in Irlanda nel Nord nel periodo del conflitto armato negli anni Settanta e Ottanta, e mentre uno è protestante, l’altra è cattolica. La storia non è altro che una versione moderna di Romeo e Giulietta. Le due famiglie infatti sono sui fronti opposti e ostacolano l’amore dei due ragazzi, ma questi non hanno paura di attraversare le barricate che segnano il confine e di incontrarsi nella terra di nessuno fra le due comunità in lotta.

Tutta la canzone si svolge al ritmo dei tamburi che ricordano una parata ma anche le armate che marciano alla volta della guerra. Il finale è tragico, come nel dramma di Shakespeare, anche se non è chiaro se i due alla fine si uccidono oppure semplicemente sono costretti a lasciarsi. La canzone si limita a dire che i loro cuori si incamminano verso le loro tombe.

In rete si trovano molte traduzioni di questa canzone in italiano, ma nessuna mi ha soddisfatto. In genere sono troppo letterali e non rendono chiaramente il contesto e il significato vero della canzone. Così ho deciso di provarci io, ovvero di tradurre il testo sacrificando tuttavia la precisione letterale della traduzione per guadagnare in chiarezza e se vogliamo anche in fluidità e stile. Spero di esserci riuscito. Riporto qui di seguito sia il testo inglese che la traduzione italiana, così come alcune note esplicative1.

ENGLISH ITALIANO
Mother doesn’t know where love has gone
She says it must be youth
That keeps us feeling strong
See it in her face, that’s turned to ice
And when she smiles she shows
The lines of sacrifice
And now I know what they’re saying
When the sun begins to fade
And we made our love on wasteland
And through the barricades
Mia madre non sa dove sia finito l’amore
Lei dice che dev’essere la gioventù
Che ci fa sentire ancora forti
Lo vedi nella sua faccia, che si è fatta di ghiaccio
E quando lei sorride mostra
Le rughe dei sacrifici fatti
E ora so cosa stanno dicendo
Quando il sole comincia a svanire
E abbiamo costruito il nostro amore sul nulla
E attraverso le barricate
Father made my history
He fought for what he thought
Would set us somehow free
He taught me what to say in school
I learned off by heart
But now that’s torn in two
And now I know what they’re saying
In the music of the parade
We made our love on wasteland
And through the barricades
Mio padre ha fatto la mia storia
Ha combattuto per quello che pensava
Ci avrebbe resi in qualche modo liberi
Mi insegnò cosa dire a scuola
L’ho imparato a memoria
Ma ora tutto ciò è andato distrutto
Ed ora so cosa stanno dicendo
Nella musica della parata
Abbiamo costruito il nostro amore sul nulla
E attraverso le barricate
Born on different sides of life
We feel the same
And feel all of this strife
So come to me when I’m asleep
We’ll cross the line
And dance upon the street
And now I know what they’re saying
When the drums begin to fade
We made our love on wasteland
And through the barricades
Nati sulle diverse sponde della vita
Proviamo gli stessi sentimenti
E sentiamo tutto di questa guerra
Quindi vieni da me quando sono addormentato
Attraverseremo il confine
E balleremo sulla strada
E ora so cosa stanno dicendo
Quando i tamburi iniziano a svanire
Abbiamo costruito il nostro amore sul nulla
E attraverso le barricate
Oh, turn around and I’ll be there
There’s a scar through my heart
But I’ll bare it again
I thought we were the human race
But we were just another border-line-case
And the stars reach down and tell us
That there’s always one escape
Oh, voltati e io ci sarò
C’è una cicatrice che attraversa il mio cuore
Ma io mi metterò a nudo di nuovo
Pensavo fossimo la razza umana
Ma eravamo solo un altro caso limite
E le stelle si protendono verso di noi e ci dicono
Che c’è sempre una via di fuga
I don’t know where love has gone
And in this trouble land
Desperation keep us strong
Friday’s child is full of soul2
With nothing left to lose
There’s everything to go
Non so dove l’amore sia andato
E in questa terra afflitta
La disperazione ci mantiene forti
I bambini che nascono di venerdì sono pieni di sentimento2
Non avendo ormai nulla da perdere
Ci sono tutte le ragioni per andarsene
And now I know what they’re are saying
It’s a terrible beauty we’ve made
So we make our love on wasteland
And through the barricades
E ora so cosa stanno stanno dicendo
Abbiamo fatto qualcosa di meraviglioso
Così costruiamo il nostro amore sul nulla
E attraverso le barricate
Now I know what they’re are saying
as hearts go to their graves3
we made our love on wasteland
And through the barricades.
Ora so quello che stanno stanno dicendo
Come cuori che vanno verso le loro tombe3
Abbiamo costruito il nostro amore sul nulla
E attraverso le barricate.

  1. Ringrazio Teng, Anja.Ann, Mary49, Elfa del forum di Wordreference per l’aiuto fornito nella comprensione del testo inglese. Qualsiasi errore sia rimasto è ovviamente mia responsabilità.
  2. Friday’s child” fa probabilmente riferimento alla filastrocca “Monday’s Child” e in particolare alla strofa «Friday’s child is loving and giving».
  3. Non è chiaro se la guerra alla fine riesce a uccidere il loro amore o se piuttosto i due ragazzi si suicidano perché le rispettive famiglie e comunità non permettono a loro di amarsi.

Commenti (2) a «Attraverso le barricate»

  1. Andrea scrive:

    I testi delle canzoni dovrebbero essere tradotti tutti così. Bravo/a 😀

  2. catch scrive:

    Secondo me “wasteland” significa “terra non fertile”.
    Il significato è però positivo: sono riusciti a costruire il loro amore sulla terra non fertile ed attraverso le barricate.

    Anche il finale è postivo. “As” significa, in questo caso “mentre”.
    Cioè: mentre ci sono cuori che vanno verso le loro tombe, loro invece sono riusciti a costruire il loro amore anche su terra infertile ed attarverso le barricate.

    Tutto il testo, d’altra parte, predica quanto la disperazione li abbia fatti più forti, e che c’è sempre una via etc.

    Tu sei troppo tragico. Non è l’età di shakespeare questa.

Nessuna retrotraccia o avviso a «Attraverso le barricate»

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta




*


Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.

EmailEmail
PrintPrint