Il Miglio… grigio



  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Delicious
  • Digg
  • OkNotizie
  • Pinterest
  • StumbleUpon
  • FriendFeed
  • MySpace
  • Netvibes
  • Reddit
  • Yahoo! Bookmarks
  • RSS

Il Miglio… grigio.
di Gherardo Albano

Alcuni giorni fa, con la famiglia, abbiamo deciso di andare in vacanza negli Stati Uniti la prossima estate approfittando anche di un buon numero di miglia accumulate con il programma a premi Millemiglia di Alitalia per ridurre i costi già abbastanza proibitivi, dato che dopotutto siamo in quattro…

Sapendo che con i biglietti a premio ci sono sempre problemi nella disponibilità di posti, oggi sono andato sul sito Alitalia per vedere con largo anticipo le disponibilità. Volendo andare sulla costa ovest ho provato a verificare com’era la situazione per la tratta per Los Angeles. Questo è stato il risultato:

A parte l’assenza di disponibilità per il giorno richiesto, la legenda indica due tipi diversi di biglietti premio: quelli standard e quelli plus. Da notare che quando un biglietto standard richiede 50.000 miglia per un andata e ritorno con gli USA, quello plus ne chiede sempre il doppio.

In ogni caso essendo tutto grigio, ovvero non essendovi proprio alcuna disponibilità sia a giugno che a luglio, ho provato a verificare tutti i mesi precedenti fino ad oggi. Il risultato è stato sempre lo stesso: tutto grigio, nessun posto disponibile.

Allora mi sono detto che forse la mancata disponibilità di posti dipende dal fatto che il volo per Los Angeles è effettuato con un partner. Magari era solo un problema dell’applicazione o di mancanza di allineamento con il sistema di prenotazione del partner. Un fatto era certo, tuttavia: via web era impossibile prenotare alcunchè. Così ho provato a chiamare Alitalia e a verificare la disponibilità per telefono: mi hanno confermato che non ce n’era alcuna.

A questo punto sono andato a vedere com’era la situazione dei voli per New York e in effetti la situazione risulta “leggermente” diversa:

Notare che sia a luglio che ad agosto c’e’ in effetti una certa disponibilità ma solamente di biglietti plus a costo doppio. Ho trovato la cosa curiosa e così ho cercato per i mesi precedenti ma la situazione rimane così fino a che non si arriva a febbraio dove si inizia a vedere qualche biglietto standard. Per vostra informazione, tra ottobre, novembre e dicembre, i giorni con biglietto standard sono ben (sic!) cinque! Su novanta giorni!

Ho quindi deciso di scrivere questo articolo e di condividere con voi l’accaduto e qualche considerazione. Capisco che Alitalia, nei periodi più appetibili, voglia vendere i biglietti e non regalarli tramite Millemiglia, ma che questo venga estremizzato facendo sì che o non vi sia alcuna disponibilità, come nel caso di Los Angeles, o che si riesca a viaggiare solo con il doppio delle miglia… mi fa sentire preso in giro.

Ne deduco che:

  1. le miglia in molti casi valgono la metà di quello che publicizzano, all’atto pratico;
  2. alcune destinazioni sono disponibili solo in teoria, ma in pratica non lo sono.

Cosa mi piacerebbe? Ad esempio che Alitalia, parimenti a quanto deve fare in Italia con i biglietti inferiori alla tariffa piena, con una operazione di trasparenza e fidelizzazione — a questo dovrebbe servire il Millemiglia — indichi:

  1. una percentuale minima di posti disponibili con biglietti premio standard e un’altra per i plus;
  2. indichi chiaramente i black-out totali o per i biglietti premio standard;
  3. indichi quanti mesi prima si può prenotare;
  4. dia disponibilità per almeno l’ 80% dei voli;
  5. dia chiara indicazione di quanti posti, tra quelli Millemiglia, siano stati già utilizzati.

In caso contrario il suo cliente anzichè fidelizzarsi si arrabbia, come ho fatto io. Un’ultima domanda: perchè non far usare le miglia per avere lo sconto su un biglietto, ad esempio 50% almeno su qualunque tariffa? A maggiore riprova che forse manca solo trasparenza, il volo Roma-Chicago ha migliori disponibilità, ma sempre con un bel rosso pieno su luglio e agosto. A questo punto, o cambio vettore, o cambio mese…

Commenti (1) a «Il Miglio… grigio»

  1. utente anonimo ha detto:

    Alitalia mi ha detto tramite call center che solo per le rotte gestite direttamente la situazione vista su web e’ "normale".
    Per il resto serve telefonare… e farsi dire…
    "…al momento non ci sono posti verso nessun aeroporto e data. Provi a richiamare tra qualche settimana…"

    Soluzione personale…
    Prendo un volo gestito da AZ e poi con altre miglia la connessione fino alla costa ovest.
    Molto costoso in miglia…

    G.Albano

Nessuna retrotraccia o avviso a «Il Miglio… grigio»

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta





Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.

EmailEmail
PrintPrint