Karol Józef Wojtyla 1920-2005



È strano come la morte ci prenda sempre di sorpresa
pur essendo l’unica certezza della nostra vita.

Roma, 2 aprile 2005, ore 21:37

Etichette: , , ,

Commenti (6) a «Karol Józef Wojtyla 1920-2005»

  1. utente anonimo ha detto:

    MARISA

    Ciao Dario, la morte suscita sempre ogni tipo di sentimento che va dalla paura alla commozione o rabbia dipende dai casi… In questo caso, vedere un Povero Cristiano alla mercè dell’informazione personalmente, mi scatena un disgusto notevole…Apprendere dal tg che a Roma sono andati a ruba i balconi per godere in prima fila tale evento, pur non essendo credente, ma certamente rispettosa delle sofferenze altrui a qualunque titolo,mi da una rabbia furiosa e mi convinco sempre di più che questo mondo è davvero difficile da vivere…Ciao 🙂 un caloroso saluto…

  2. Dario de Judicibus Dario de Judicibus ha detto:

    Marisa, non avere fretta a giudicare. C’è chi vuole stare vicino per curiosità e chi per sincero affetto. Così, per alcuni la televisione può essere solo spettacolo, per altri l’unico mezzo per essergli accanto. Alla fine quello che conta è come ognuno di noi si pone nei confronti di questo momento. Esattamente come la morte: tu parli di paura, rabbia, commozione… Ma per un Cristiano la morte è un Passaggio verso la vera Vita. Io non sono cristiano, ma se lo fossi, la mia sarebbe la tristezza di chi rimane indietro, di chi perde un amico e una guida, ma anche la serenità e se vuoi — non ti scandalizzare — la gioia di chi lo vede ascendere al Signore.

  3. utente anonimo ha detto:

    E’ un uomo che ha voluto sempre, in tutto il Suo Pontificato, l’impatto mediatico e non poteva che consumarsi così spettacolarmente la Sua dipartita.

    Antonello

  4. utente anonimo ha detto:

    Indubbiamente hai ragione e forse vedo tutta la faccenda con meno equilibrio di te, ma di una cosa sono certa Dario, del frastuono che sento tutto intorno che è assordante in fondo, non si chiede altro che un po’ di silenzio… A presto Marisa

  5. Dario de Judicibus Dario de Judicibus ha detto:

    Ora il silenzio c’è… è calato su Piazza san Pietro. In silenzio, un saluto a un grande uomo.

  6. nupi ha detto:

    Chi crede nella Resurrezione, sa che il nostro Papa è nel tripudio dei cieli. Resta un vuoto difficile da colmare.

Nessuna retrotraccia o avviso a «Karol Józef Wojtyla 1920-2005»

Si prega di usare Facebook solo per commenti brevi.
Per commenti più lunghi è preferibile utilizzare l'area di testo in fondo alla pagina.

Commenti Facebook

Lascia una risposta




*


Nel rispetto delle apposite norme di legge si dichiara che questo sito non ha alcun scopo di lucro, non ha una periodicità prestabilita e non viene aggiornato secondo alcuna scadenza prefissata. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge italiana n. 62 del 7 marzo 2001. Inoltre questo sito si avvale del diritto di citazione a scopo accademico e di critica previsto dall'Articolo 10 della Convenzione di Berna sul diritto d'autore.